| 30 commenti ]

Diversi client p2p consentono lo scambio di dati in maniera anonima: Mute consente il file sharing evitando le connessioni dirette tra gli utenti; ANts P2P è un altro tra i più famosi, fra i quali segnaliamo inoltre Filetopia, Waste, Zultrax.
Consiglio l'uso tali programmi per chi è filtrato dal provider , per esempio gli utenti TELE2 .
Analizziamo i due programmi separatamente,ecco le rispettive guide:




GUIDA MUTE 0.5.1



Innanzitutto scarichiamo MUTE 0.5.1 da QUI .Salviamo il pacchetto sul desktop



Il programma è in lingua inglese pertanto ci serve il file italiano,scarichiamo la traduzione italiana da QUI.
E' un file di testo .txt,inseriamolo nella cartella \MUTE\languages che è stata creata sul desktop.


Apriamo la cartella,ci troveremo di fronte a questi files



Clicchiamo sul file fileSharingMUTE.exe ,se appare una finestra del tipo

significa che vi trovate in una NAT o dietro ad un firewall nel tal caso bisogna aprire la porta 4900 TCP sul router o firewall).Se avete difficoltà chiedete nel nostro FORUM,saremo lieti di aiutarvi.
La successiva finestra ci chiede di inserire dei valori a caso e più casuali sono meglio è, ad esempio una stringa del tipo sh3w893i4012op2084ei2kdjnvkasopa0qlòq2paqo032 (1) e dopo clicchiamo su OK(2).

Successivamente scegliamo la dimensione della chiave: lasciamo l'impostazione di default ovvero 1024 bits. La chiave viene così generata(nel giro di qualche secondo).

Nella finestra successiva dobbiamo solo impostare la cartella per la condivisione dei file, scegliamo quella di default come in figura :

Ora si aprirà il nostro programma,clicchiamo in alto sulla scheda Settings.

Clicchiamo su Natural Language e scegliamo Italiano_0_5_1 (1)



quindi clicchiamo su Save Settings (2).

Ora non ci resta che riavviare il programma e sarà completamente in Italiano.

A questo punto abbiamo terminato e MUTE inizierà la ricerca dei nodi a cui connettersi;i nodi a cui si è connessi sono visibili nella sezione Connessioni e la barra presente in fondo ci indica quanto la quantità di nodi è sufficiente per avere buoni risultati.

Consiglio anche di modificare il valore di MaxActive Downloads da 1 a -1 (illimitati) (1) e poi salviamo cliccando Salva preferenze (2)


Ci sono 5 pulsanti con le relative sezioni:
  • Cerca (per cercare i vostri file)
  • Download (per gestire i nostri downloads)
  • Uploads (per gestire i nostri uploads),
  • Connessioni(per scegliere il nodo per cercare e scaricare i nostri file)
  • Preferenze (per settare le nostre preferenze)



IMPORTANTE: all'avvio di MUTE prima di poter compiere qualsiasi tipo di ricerca dobbiamo aspettare che il programma si connetta almeno ad un suo vicino. Alcune volte Mute può impiegare anche parecchi secondi o minuti per stabilire la prima connessione per cui occorre un poco di pazienza. Lasciamo il programma attivo ed aspettiamo. Possiamo vedere se e a quanti vicini MUTE è connesso dalla scheda 'Connessioni'.
Ribadisco che se fate uso di un firewall dovete aprire la porta 4900 altrimenti MUTE non potrà funzionare.


GUIDA ANts P2P v. beta1.6.0


Innanzitutto scarichiamo ANTs P2P da QUI

Alla schermata
scegliamo Esegui e andiamo avanti

Scegliamo come lingua l'Italiano e andiamo avanti



Scegliamo la nostra velocità di connessione (adsl) e andiamo avanti



Controlliamo il nostro IP e andiamo avanti



Occorre anche scegliere una cartella da condividere. Possiamo selezionare diverse cartelle tenendo premuto CTRL e selezionandole col mouse, poi per aggiungerle alla condivisione premiamo il pulsante 'Aggiungi directory in condivisione'



Ora dobbiamo scegliere il browser che deve essere selezionato correttamente, in caso di errata selezione si potrebbe incorrere in problemi imprevisti, tra cui l'impossibilità di scaricare file. In questo caso viene utilizzato Firefox su Windows (consigliato):



Avviamo ANts p2p ,andiamo nella schermata Settaggi e nel caso in cui abbiate una qualsiasi ADSL (solitamente con velocità di upload 256/1024 Kbps (per Alice 7 mega 384 Kbps ,per Libero mini 512 Kbps , per Fastweb 1024 Kbps e così via) è consigliato un valore massimo di nodi tra 12-18, un numero massimo di upload e di sorgenti minori o uguali a10.


Ora basta premere il tasto Avvia ANts p2p e aspettare di connettersi ad un nodo per veder comparire le schede Irc, ricerca e trasferimenti.La comparsa di tali schede è la conferma del fatto che siete regolarmente connessi.
Il processo di connessione può essere velocizzato andando nella scheda IRC e cliccando con il tasto destro su alcuni Nick, selezionando request connection.
Se il programma non si connette significa che siete dietro router o firewall.
ANts comunica con gli altri nodi tramite la porta 443. Dovete pertanto aprire questa porta nel router o firewall.Se avetei problemi o dubbi chiedete aiuto nel nostro
FORUM

Dopo che ci siamo connessi possiamo

  1. Cercare files
  2. Connetterci a siti Web
  3. Gestire i file condivisi
  4. Scaricare o ripristinare file
Per eseguire una ricerca: accediamo al pannello Ricerca e digitiamo la parola chiave di nostro interesse




Gestire i download
Dalla scheda Downloads possiamo gestire i download. I Download possono essere attivi o interrotti. Se è abilitata la funzione di ripristino automatico ANts si occuperà di tutto, cos'ìsposterà i download attivi nello stato di Interrotto se non ci sono disponibili fonti e li ripristinerà se trova qualche fonte. Possiamoi rimuovere fonti, interrompere download, attivare e disattivare l'autoresume per ogni singolo download. Possiamo anche cercare fonti alternative per un download ( questo è utile se vogliamo gestire manualmente i nostri download senza usare le caratteristiche di ripristino automatico).

Gestire gli Uploads

L'interfaccia di Upload è molto semplice,possiamo solo interrompere upload attivi. In tal casol'upload dell'attuale chunk verrà interrotto, ma non inibisce il richiedente, così quello potrà fare nuove richieste di quel chunk. Questo significa che non c'è modo di interrompere completamente un upload.

Related Posts with Thumbnails

30 commenti

Anonimo ha detto... @ 20 giugno 2009 19:21

ciao laura ma e' veramente anonimo questo programma? si puo' usare con qualsiasi connessione internet?

Chiara ha detto... @ 20 giugno 2009 19:25

certo che si

Anonimo ha detto... @ 20 giugno 2009 19:32

speriamo che riesco a capirci qualcosa....ora lo installo poi semmai se non capisco qualcosa ti chiedero'......ti ringrazio ancora laura. ciao

Anonimo ha detto... @ 20 giugno 2009 19:50

ciao laura l'ho installato anche in italaino seguendo tutta la procedura.alla voce connessioni :
indirizzo
ci sono dei numeri.... poi porta c'e' scritto 4900 spediti un altro numero accodati e scartati
mi spieghi se e' tutto ok e cosa significa?

Anonimo ha detto... @ 20 giugno 2009 19:51

ah dimenticavo sto facendo una ricerca di un file e sono passati gia' 5 minuti e non si vede niente...ma e' sempre cosi' la situazione? thanks

Chiara ha detto... @ 20 giugno 2009 20:14

è la porta che usa il programma per comunicare.
le fonti vengono analizzate,scartate o accettate.

Chiara ha detto... @ 20 giugno 2009 20:36

apri la PORTA 4900 nel router

Anonimo ha detto... @ 20 giugno 2009 21:04

le porte che vedo sono la locale e quella pubblica come faccio?

Chiara ha detto... @ 20 giugno 2009 21:16

si la locale la pubblica 4900 va aperta sia come tcp che come udp nel router

Anonimo ha detto... @ 20 giugno 2009 21:29

ok capisco ma poi questa impostazione va bene anche se uso utorrent?

Anonimo ha detto... @ 20 giugno 2009 21:31

oppure se uso utorrent devo cambiare le porte?
spero di no...se no e' un casino...

Chiara ha detto... @ 20 giugno 2009 22:56

per utorrent che porta usi?

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 09:32

buongiorno chiara...ieri non ho potuto piu' rispondere.. sai per la porta di utorrent...ehmm..non lo so che porta uso...so solo che va bene e c'e' il segno di spunta verde:)) .

Chiara ha detto... @ 21 giugno 2009 09:33

buongiorno!
che router hai?

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 09:36

cmq dovrebbe essere dalla configurazione lan..ho visto..tcp 4662

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 09:40

si ho guardato laura la porta che uso e' come ti ho appena scritto la 4662!!

Chiara ha detto... @ 21 giugno 2009 09:41

ma questa porta 4662 la apristi nel router?

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 09:44

si

Chiara ha detto... @ 21 giugno 2009 09:46

ok allora,allo stesso modo apri la porta che usi in quest'altro p2p che,essendo diversa da quella che usi in utorrent,non ti creerà problemi per utorrent.

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 09:49

al di la' della domanda che ti ho fatto voglio farti i complimenti per il tuo blog e' veramente unico!!! non ce ne sono simili in giro su internet ...molto completo e curato!! :)))
molto interessante sia per gli esperti e anche per chi non capisce niente di programmi e pc!!
brava hai fatto un ottimo lavoro !!! :)))

Chiara ha detto... @ 21 giugno 2009 09:51

Ah grazie :)

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 09:52

puoi spiegarti meglio chiara? puoi dirmi precisamente quale altra porta ti riferisci...??

Chiara ha detto... @ 21 giugno 2009 09:55

la porta 4900 va aperta nel router,aprila sia come tcp che come udp.
proprio come hai fatto per utorrent.

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 10:03

ho capito !! adesso faccio una prova e ti faccio sapere come va ;)

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 10:11

ok laura un'ultima domanda...scusami ancora...con questa impostazione del 4900 sia a tcp e udp mi dovrebbe funzionare il tutto bene? sia mute che utorrent..

Chiara ha detto... @ 21 giugno 2009 10:12

si.
ogni p2p deve usare porte diverse,così funzionano tutti.

Anonimo ha detto... @ 21 giugno 2009 10:24

ok laura sembra che tutto funziona bene adesso!!
ti ringrazio molto del tuo aiuto!! a presto, verro' a trovarti ancora e sempre in gamba eh?!!
ciao ;)

Chiara ha detto... @ 21 giugno 2009 10:26

Bene,sono contenta :=)
grazie ancora per i complimenti,a presto!

Anonimo ha detto... @ 04 luglio 2009 19:15

anonimo fino a che punto?? anche dai ...

Chiara ha detto... @ 05 luglio 2009 02:07

boh,sono senza parole,mi fate cadere le braccia.

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere pubblicato,ti invito pertanto a non scrivere più volte lo stesso commento e ad attenderne la moderazione e la successiva pubblicazione.Grazie!