| 3 commenti ]
Se ultimamente avete comprato un computer nuovo, molto probabilmente avete trovato preinstallato Windows Vista .
Le case produttrici Dell, Acer, HP, Toshiba, Lenovo non vi danno un vero e proprio disco di installazione di Windows Vista assieme al vostro acquisto. Al posto del disco del sistema operativo, vi offrono un' utility presente nel pannello del vostro Vista, chiamata "recovery disc" ossia un "disco di recupero" che vi consiglio di avviare non appena accendete il pc per la prima volta.
Basta munirsi di due o tre dvd e avviare la masterizzazione del sistema operativo ancora "integro".
Il problema è che l' utility può essere lanciata una sola volta!
Se non avete creato il backup di Vista appena comprato il pc o magari avviate l' operazione quando il pc è infetto o totalmente instabile, il recovery sarà perfettamente inutile.

Voi avete pagato profumatamente il vostro bel pc che vi è stato fornito con una licenza valida di Windows Vista, eppure il produttore del computer non vi fornisce alcun DVD di Vista o perchè non vuol spendere soldi o perchè non vuole assumersi alcuna responsabilità.

Microsoft sembra aver capito il problema, e fortunatamente è stato creato un disco di recupero (Recovery Disc) per questo scopo. Esso contiene il "centro di recupero" (recovery center) di Windows Vista che non può essere utilizzato per installare o reinstallare Windows Vista, ma serve solo come interfaccia di Windows per recuperare il vostro PC.
Tecnicamente, chiunque potrebbe ricreare questa utility tramite il Microsoft Windows Automated Installation Kit (AIK) di dimensioni 728.6 MB, ma non essendo una cosa così semplice alla portata di tutti, a fine articolo vi do il link della utility creata della NeoSmart già bella e pronta.
Si tratta di un file di 120 MB da scaricare, in formato standard ISO.
Esso deve essere scritto su un cd o dvd (vergine e non RW) con un programma che può essere Alcohol 120, CDBurnerXP, ImgBurn, MagicISO, Daemon Tools ecc.
Ovviamente queste operazioni devono avvenire su un computer funzionante e connesso ad internet.
Una volta masterizzato il file .iso, tornate al pc inutilizzabile .
Inserite il cd e accendete il computer, adesso dovete entrare nel bios o nel boot setup pigiando i tasti che sono indicati non appena si accende lo schermo (di solito sono esc e F se entrate nel bios andate nella sezione del boot e mettete per primo il cd; se invece entrate nel boot setup andate con le freccette sul lettore cd e pigiate invio).


Avviando tale CD / DVD, vi verrà chiesto di scegliere una lingua dopodichè dovrete premere il pulsante "Installa adesso".

Per entrare nell' ambiente di ripristino di Windows, dovrete fare clic sul pulsante "Ripara il computer" ("Repair your computer") in fondo alla schermata di benvenuto e selezionare la partizione Windows che si desidera riparare. Dopo di ciò, comparirà una lista di opzioni, tra cui l'avvio della riparazione, il ripristino del sistema e il prompt dei comandi. Adesso potrete fare anche un backup all' ultimo minuto in un drive USB e copiarci dentro i dati importanti.

NOTA BENE: Per scaricare il file, munitevi di un programma per aprire i torrent , come uTorrent, Free Download Manager, Frostwire ecc.

Windows Vista 32-Bit (x86) Recovery Disc Torrent

Windows Vista 64-Bit (x64) Recovery Disc Torrent

Related Posts with Thumbnails

3 commenti

Anonimo ha detto... @ 16 settembre 2009 20:01

ciao Chiara , io ho fatto il backup quando acquistai il portat. ,quindi non ho bisogno di scaricare l'utility, giusto?
comunque ho intenzione di formattare tutto ,perchè è un po' intasato di programmi installati e disinstallati male. seguirò le procedure indicate dopo aver formattato, oppure formatto con il cd di installazione inserito?

grazie

Chiara ha detto... @ 16 settembre 2009 21:20

formatta col cd visto che ce l'hai

Anonimo ha detto... @ 15 gennaio 2010 17:46

a me qualunque cosa scelga mi da errore!!! come mai?

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere pubblicato,ti invito pertanto a non scrivere più volte lo stesso commento e ad attenderne la moderazione e la successiva pubblicazione.Grazie!