| 0 commenti ]
Se sei come la maggior parte dei PC-users, probabilmente avrai acquistato Windows 7 con un nuovo PC o laptop. E se sei come il 99% della gente, avrai preso il tuo nuovo computer da uno dei principali produttori Dell, Acer, HP, Toshiba, Lenovo che hanno tutti una cosa in comune: non ti danno un vero e proprio disco di installazione di Windows 7 con il tuo acquisto. Invece, questi ti impacchettano quello che chiamano un "disco di ripristino" (questo se sei fortunato, altrimenti avrai una partizione di ripristino) assieme alla tua macchina e lo lasciano così.
Non importa che hai appena speso un bel po' di soldi per un PC che viene fornito con una valida licenza di Windows 7, il produttore del computer non vuole spendere i soldi o forse se ne assume la responsabilità) per darti un DVD di installazione di Windows 7 che accompagni il tuo costoso acquisto.
Il problema è che con Windows 7 il supporto di installazione serve per più di uno scopo. Non è solo un modo per ottenere Windows installato, ma è anche l' unico modo per recuperare un' installazione corrotta.
Il DVD di Windows 7 dispone di un completo "centro di rirpristino" (recovery center) che offre la possibilità di recuperare il tuo sistema tramite il recupero automatizzato (ricerca i problemi e tenta di correggerli automaticamente), il rolling-back di un punto di ripristino, il recupero di un backup completo del PC o l' accesso ad una console dri ripristino tramite riga di comando per scopi di ripristino avanzato.
Fortunatamente Microsoft sembra aver capito il problema e ha creato un disco di ripristino atto a questo scopo.
Esso contiene il contenuto del "centro di ripristino" del DVD di Windows 7 a cui ho fatto riferimento poc' anzi. Non può essere utilizzato per installare o reinstallare Windows 7 e serve solo come un' interfaccia di Windows PE per il ripristino del PC.
"Windows Preinstallation Environment" (WinPE) è una versione ridotta del sistema operativo basata sul kernel di Windows XP realizzata da Microsoft.
Tecnicamente si potrebbe ricreare il supporto di installazione con supporti liberamente scaricabili da Microsoft (vale a dire il kit Microsoft WAIK, un download multi-gigabyte), ma gli utenti Windows potrebbero non essere capaci di creare una cosa del genere da soli.
Puoi creare la tua copia di Windows 7 Ultimate Edition, ma ora hai a disposizione un' alternativa più facile.
Ecco una copia del disco di ripristino di Windows 7.
Si tratta di un download di 143 MB (165 MB per la versione a 64 bit) nel formato standard ISO, pronto per essere masterizzato direttamente su un CD o DVD con programmi come PowerISO.
Non attendere che il PC si blocchi per scaricare una copia!

Scarica e masterizza il disco di ripristino oggi, in modo tale che quando sarà il momento lo avrai bello e pronto!


Cosa fa: il Disco di ripristino di Windows 7 può essere utilizzato per accedere ad un menu di ripristino del sistema, dando la possibilità di utilizzare il Ripristino configurazione di sistema, il Backup completo del pc, il sistema automatizzato di ripristino e il prompt da riga di comando per un recupero manuale avanzato.

Cosa non fa: non è possibile utilizzare il Il Disco di ripristino di Windows 7 per reinstallare Windows,esso fixa (corregge) solo (non sostituisce!) Windows.

Perché ne hai bisogno: se hai acquistato il tuo PC da un importante rivenditore non hai il CD assieme al tuo bell' acquisto.

Download
Windows 7 Recovery Disc 32-Bit (x86) Edition
Windows 7 Recovery Disc 64-Bit (x64) Edition

Si prega di notare che i link di cui sopra sono Files torrent.
I file Torrent sono come una scorciatoia.
Scaricare i file di sistema di grandi dimensioni via torrent è importante ed è altamente consigliato in quanto i torrent sono protetti dai download corrotti e tendono ad essere più veloci quando sono ben condivisi.

(Tutti i torrent sono in seed da server di 100mpbs, pertanto il download dovrebbe essere velocissimo).

E per Windows Vista?
Ecco i dischi di ripristino di Windows Vista.

Istruzioni

1. Scarica il file torrent che corrisponde alla versione di Windows 7 che hai installato
2. Scarica ed esegui μTorrent (ecco una guida per configurare uTorrent al meglio)
3. Apri il file. Torrent scaricato con μTorrent (File -> Aggiungi Torrent...)
Seleziona dove desideri che μTorrent salvi il 7 Recovery Disc
5. Attendi il termine del download
6. Masterizza il file. Iso che μTorrent ha scaricato su un CD utilizzando un software di masterizzazione ad hoc, per esempio PowerISO
7. Quando desideri utilizzare il centro di ripristino, inserisci il CD nel lettore e avvialo.
Ciò va fatto solitamente premendo F8 all' avvio, o cambiando l'ordine di avvio nel BIOS in modo tale che il PC parta da CD/DVD.
Related Posts with Thumbnails

0 commenti

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere pubblicato,ti invito pertanto a non scrivere più volte lo stesso commento e ad attenderne la moderazione e la successiva pubblicazione.Grazie!